Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

«Contro la corazzata Virtus servirà una prestazione di altissimo livello»

Pubblicato in Dolomiti Energia Trentino il Sabato 4 Gennaio 2020, 13:00

I bianconeri domani alle 17.30 in una BLM Group Arena già sold-out cercano di rallentare la corsa della capolista Segafredo Virtus. Il coach:«Giocatori, staff, pubblico: contro questa Bologna dovremo essere tutti in missione»

Dolomiti Energia Trentino (7-8) vs. Segafredo Virtus Bologna (13-2)

17a giornata Serie A | BLM Group Arena | dom 05.01 | h 17.30 | Eurosport Player

Game Notes (.pdf) | Kinesi Injury Report

Non vuoi perderti nemmeno un appuntamento della Dolomiti Energia Trentino? Sincronizza il tuo calendario per rimanere sempre aggiornato su date e orari delle partite!


NICOLA BRIENZA (Allenatore DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): «La Virtus è prima in campionato, ha vinto il suo girone di regular season in 7DAYS EuroCup, sta disputando un eccellente stagione ed è reduce da due larghe vittorie di prestigio nel derby contro la Fortitudo e poi contro Milano che le hanno dato sicuramente ancora più fiducia ed entusiasmo. Hanno un roster che li rende fra i principali candidati a vincere l’EuroCup, hanno uno dei migliori allenatori d’Europa: non partiamo sconfitti, ma per vincere questa partita abbiamo bisogno di una performance di altissimo livello. Dovremo essere tutti in missione, tutti concentrati e desiderosi di rimanere dal primo all’ultimo minuto dentro la partita senza mai mollare di un centimetro: i giocatori, noi dello staff, e anche il palazzetto che so essere sold-out già da qualche giorno e che sono certo ci potrà dare una grossa spinta. Nelle ultime due vittorie con Trieste e Varese abbiamo mostrato passi in avanti, specialmente in difesa, e questo deve essere il punto di partenza su cui costruire gli ulteriori progressi che questa squadra sta lavorando per ottenere. Teodosic e Markovic? Sono dei grandi campioni, ma Bologna è molto di più: non possiamo pensare di togliere ai nostri avversari tutte le loro armi, il nostro obiettivo prima di tutto deve essere quello di giocare nel miglior modo possibile la nostra pallacanestro».