Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Aquila Player Profile | Kelly

Pubblicato in Dolomiti Energia Trentino il Giovedì 15 Agosto 2019, 12:00


Chi è | Rashard Kelly

Ventiquattro anni ancora da compiere. Seconda stagione da professionista in Europa. Il primo figlio in arrivo a novembre. 

Non è difficile intuire con quale pressione e quali aspettative Rashard Kelly sia arrivato a Trento, solo pochi giorni fa, per dare il via ad una stagione 2019-20 che per lui sarà diversa che per tutti gli altri. In campo e fuori. 

Il numero 0 della Dolomiti Energia nasce il 22 agosto 1995 a Fredericksburg, Virginia. La città di George Washington: Rashard non sarà uno dei Padri Fondatori o il primo Presidente degli USA, ma la tempra è quella di un uomo che dalle grandi sfide non si tira indietro. E che ama rischiare. 

"Lo scorso anno ho fatto un vero e proprio salto nel vuoto", racconta Rashard. "All'improvviso mi sono ritrovato a Perm, in Russia, a dovermi confrontare con un mondo completamente diverso. Mi mancavano riferimenti, sia per quanto riguarda la pallacanestro che la vita di tutti i giorni in un ambiente che non conoscevo. Giorno dopo giorno però mi sono adattato alla situazione, e sono contento di aver fatto questa esperienza: è tutta questione di mentalità, e io non ho mai avuto dubbi sulle decisioni che avevo preso. Ho lavorato duro, duro, duro. Tutti i giorni. L'ho sempre fatto"

La tempra del guerriero l'ha sempre avuta, Mr. Kelly. Ma nei quattro anni al college di Wichita State University l'ha trasformata in un vero e proprio stile di vita che ben si sposa con il dna "duro a morire" del gruppo bianconero in cui sta muovendo i primi passi. 

"Sono stati quattro anni davvero belli ed intensi" - continua - "in cui siamo sempre riusciti a raggiungere il torneo NCAA della March Madness: ho avuto la possibilità di giocare con tanti compagni di altissimo livello, con coach che mi hanno insegnato tantissimo. E mi sono confrontato anche con grandi avversari: un anno abbiamo anche battuto Blackmon e la sua Indiana University. Uno di questi giorni magari glielo ricorderò..."


I numeri 

7.65 - I rimbalzi di media catturati da Rashard Kelly nella VTB 2018-19: il terzo migliore della competitiva lega russa

139 - Le partite giocate al college con WSU: non ha saltato nemmeno un incontro.


Perché vi piacerà 

Un vortice di intensità, energia e piccole grandi cose utili a far vincere la propria squadra: Rashard Kelly promette di incarnare al meglio i tratti identitari di un club che negli anni è stato sempre capace di valorizzare e far crescere giocatori versatili, ambiziosi, umili e vogliosi di migliorare giorno dopo giorno. 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Welcome aboard, @wizkellyy! #WeDieHard Leggi la news su aquilabasket.it

A post shared by Aquila Basket Trento (@aquilabaskettrento) on

"Mi ha colpito molto, in questi primissimi giorni a Trento, la disponibilità di tutto lo staff e la struttura dell'organizzazione: ogni persona con cui mi sono relazionato mi ha fatto sentire a casa, abito in un appartamento bellissimo in una zona della città che già adoro. Non mi manca nulla: questo aspetto è molto importante, qui so di dovermi preoccupare e concentrare solo sulla pallacanestro".

"So che qui i tifosi sono molti calorosi, a loro prometto di giocare come ho sempre fatto: con intensità, energia, capacità di non rallentare mai il ritmo. Posso essere un giocatore con impatto su entrambe le metà campo e voglio lavorare per cancellare le mie lacune, in particolare sul tiro da tre punti". 


Aquila Player Profile

Blackmon

Knox