Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Tre cose da sapere | Dolomiti Energia Trentino vs. Roma

Pubblicato in Dolomiti Energia Trentino il Giovedì 12 Dicembre 2019, 14:30

I bianconeri, reduci dal prezioso successo in 7DAYS EuroCup contro l’Arka Gdynia, contro la lanciatissima squadra di Dyson e Jefferson cercano due punti chiave per rilanciare le proprie ambizioni di Final Eight

Dolomiti Energia Trentino (5-6) vs. Virtus Roma (6-6)

13a giornata Serie A | BLM Group Arena | sab 14.12 | h 20.00 | Eurosport Player

Game Notes (.pdf) | Kinesi Injury Report

Non vuoi perderti nemmeno un appuntamento della Dolomiti Energia Trentino? Sincronizza il tuo calendario per rimanere sempre aggiornato su date e orari delle partite!


Probabili quintetti

Trento
G –
Aaron Craft, G – James Blackmon, F – Alessandro Gentile, F – Andrea Mezzanotte, C – Justin Knox

Roma
G – Jerome Dyson, G – Tomas Kyzlink, F – Willam Buford, F – Amar Alibegovic, C – Davon Jefferson


1) Gentilissimo!

Nella serata che ha permesso alla Dolomiti Energia di fare un passo importante, anche se ancora non decisivo, verso le Top 16 di 7DAYS EuroCup, è arrivata una prestazione individuale storia di Alessandro Gentile: l’Azzurro classe ‘92 ha infatti aggiornato il libro dei record dei bianconeri da quando l’Aquila è arrivata in Serie A realizzando la bellezza di 37 punti in 28’ di gioco.

La fiammata offensiva della guardia di Maddaloni ha superato i 34 realizzati in campionato da David Lighty, che nel match contro Varese del 18 dicembre 2016 aveva a sua volta battuto i 32 di Tony Mitchell realizzati a Roma il 29 dicembre 2014. Insomma, dicembre si conferma mese dei record…


 

2) Dyson, Jefferson e non solo

La neopromossa Virtus Roma per l’anno del ritorno in Serie A ha voluto partire dall’usato sicuro: all’esperto coach Piero Bucchi la società capitolina ha messo a disposizione un roster con grande capacità offensiva ispirato e spesso trascinato dal talento tecnico e fisico di Jerome Dyson e Davon Jefferson. Il primo qualche anno fa è stato grande protagonista del “triplete” sassarese ed è playmaker atipico con punti nelle mani e visione di gioco; il lungo che lo scorso anno faceva le gioie di coach Nicola Brienza in quel di Cantù si sta invece confermando uno dei centri più dominanti della Serie A per capacità realizzative e presenza a rimbalzo.

Attorno alle due stelle però gravitano tanti giocatori con esperienza internazionale, personalità e buona mano: uno su tutti, la guardia ex Venezia Tomas Kyzlink, uomo da trasferta visto che fuori casa segna più di 14 punti di media con il 38% abbondante da tre.


 

3) A matricole invertite

Sono solo due i precedenti fra la Dolomiti Energia Trentino e la Virtus Roma in Serie A, e risalgono entrambi alla regular season di campionato 2014-15, quando per ironia della sorte la neorpomossa era Trento: il 29 dicembre 2014 i bianconeri passano al PalaTiziano 68-75 grazie ad una performance clamorosa dell’MVP della stagione Tony Mitchell (32 punti e 10 rimbalzi), al ritorno alla BLM Group Arena ci pensa uno scatenato Marco Spanghero (20 punti) a garantire ai padroni di casa la vittoria del 28° turno di campionato per 82-68.