Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Dolomiti Energia, entusiasmante blitz a Reggio Emilia: 68-82

Pubblicato in Lega Basket il Sabato 3 Marzo 2018, 22:41

I bianconeri, ispirati dai 22 punti di Shields e da un eccellente primo quarto da 11-27, costringono al primo stop nel girone di ritorno la Grissin Bon conducendo con autorevolezza per tutti i 40’ di gioco

La Dolomiti Energia Trentino vince e convince sul campo della Grissin Bon Reggio Emilia, fino ad ora imbattuta nel girone di ritorno: il 68-82 con cui i bianconeri espugnano il parquet dei reggiani regala alla formazione di Buscaglia due punti chiave nella volata playoff e un importante 2-0 negli scontri diretti con i biancorossi dopo il 91-69 del match di andata. I 22 punti di Shields (alla migliore prestazione in carriera in A), i 20 rimbalzi in attacco di squadra, il parziale di 11-27 nel primo periodo: sono questi i tre ingredienti che, assieme all’ottima prova difensiva dei bianconeri, hanno permesso a Trento di riprendere nel migliore dei modi il cammino playoff dopo la finestra FIBA.

I bianconeri, a distanza di un mese dall’ultima volta, torneranno a giocare fra le mura amiche della BLM Group Arena di Trento sabato 10 marzo: disponibili online a questo link i biglietti per l’anticipo contro l’Openjobmetis Varese delle ore 20.30.

La cronaca del match. I bianconeri, orfani di Gutiérrez, partono con Sutton, il grande ex Silins (applauditissimo), Shields, Forray e Hogue in campo, e l’avvio della Dolomiti Energia è ai limiti della perfezione: Shavon non sbaglia un colpo (11 punti nei primi 10’), Dom e Dustin fanno la voce grossa a rimbalzo, e in difesa la muraglia bianconera concede appena 11 punti a Della Valle e compagni. Il +16 di fine primo quarto si allarga fino al 20-38 ispirato dai canestri di Gomes e Franke, ma Della Valle e Julian Wright non ci stanno. Reggio Emilia piano piano recupera terreno, un canestro a fil di sirena di Hogue dopo l’ennesimo rimbalzo in attacco degli ospiti manda le due squadra alla pausa lunga sul 30-42.

La Grissin Bon si fa minacciosa a furia di canestri: Della Valle, Candi e “Ju-Ju” portano i biancorossi anche a meno 5, ma i bianconeri rispondono colpo su colpo con Flaccadori sugli scudi e con un Gomes mortifero dall’arco. È proprio una tripla del portoghese (la terza della sua serata) a dare il +9 a Trento in chiusura di terzo quarto, un tesoretto che la Dolomiti Energia si tiene stretto grazie al proprio dominio a rimbalzo e ai canestri in sequenza di Shields, Sutton e Franke (5 punti negli ultimi 10’). La difesa dei bianconeri fa il resto: parziale da 19-12 e convincente vittoria di fronte ad una delle squadre più in forma della Serie A.

 

MAURIZIO BUSCAGLIA (Allenatore DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): “Abbiamo ottenuto una bella vittoria al termine di una buona partita. Abbiamo avuto un buon impatto gara, sapevamo quanto fosse importante dopo la sosta e contro una Reggio che veniva da diverse vittorie in fila. Anche dopo l"intervallo siamo stati bravi a tenere duro contro la reazione di Reggio, trovando di volta in volta giocate importanti da Hogue, Shields e tutti gli altri. A rimbalzo poi abbiamo fatto un lavoro eccezionale: potersi garantire tanti secondi tiri in partite contro avversari di livello come questa Grissin Bon è stato fondamentale”.

 

 

Grissin Bon Reggio Emilia 68
Dolomiti Energia Trentino 82
(11-27, 30-42; 56-65)
Grissin Bon Reggio Emilia: Mussini (0/1 da 3), Wright J. 17 (6/9, 0/1, Bonacini, Candi 10 (1/1, 2/4), Della Valle 18 (5/9, 1/6), White 2 (1/4, 0/4), Reynolds 10 (5/9), Wright C. 8 (4/10, 0/3), Cervi 3 (1/1), Llompart (0/3, 0/2), De Vico. Coach Menetti.
Dolomiti Energia Trentino: Franke 7 (2/6, 1/1), Sutton 7 (2/6, 1/3), Silins 4 (1/3, 0/3), Forray 10 (3/5, 1/5), Conti ne, Flaccadori 9 (3/8, 0/4), Gomes 11 (1/2, 3/5)), Czumbel E. ne, Hogue 12 (5/6), Lechthaler ne, Shields 22 (9/16, 0/2). Coach Buscaglia.
Arbitri: Roberto Begnis, Massimiliano Filippini, Nicola Ranaudo.
Note: Tiri da due: Reggio Emilia 23/46, Trentino 26/52. Tiri da tre: Reggio Emilia 4/22, Trentino 6/23. Tiri liberi: Reggio Emilia 10/16, Trentino 12/23. Rimbalzi: Reggio Emilia 36 (Reynolds 8), Trentino 50 (Forray 11). Assist: Reggio Emilia 12 (Wright C. 3), Trentino 11 (Forray 4). Recuperi: Reggio Emilia 6 (Candi 4), Trentino 4 (4 giocatori con 1).