Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

"Uno sguardo verso l'alt(r)o", coach Calamai in Trentino per il 4° appuntamento del progetto

Pubblicato in For No Profit il Lunedì 10 Settembre 2018, 13:55

Quando a maggio Fondazione Aquila ha dato il via al progetto “Uno sguardo verso l’alt(r)o” con il supporto fondamentale di coach Marco Calamai, la speranza era quella che a settembre potessero crearsi in Trentino gruppi di basket inclusivo oltre a quelli già esistenti. E quella speranza ora è diventata realtà: infatti coach Marco Calamai, da oltre 25 anni impegnato come allenatore di basket inclusivo con ragazzi diversamente abili, torna domani in Trentino per il quarto appuntamento del progetto.

A maggio l’ex coach di serie A di Livorno, Venezia, Firenze ha sviluppato un percorso di formazione con tre appuntamenti con la partecipazione di circa 15 allenatori ed educatori. Due appuntamenti sono stati organizzati a Coredo (TN) e a Trento con momenti di formazione teorica e pratica e uno a Bologna per vedere dal vivo i gruppi con cui da anni Calamai sta lavorando. Mercoledì 12 settembre Marco Calamai parteciperà a due momenti inaugurali delle attività di basket inclusivo in due diversi luoghi del Trentino. Alle ore 16.30 infatti sarà a Pergine per il primo appuntamento che la Cooperativa CS4 ha previsto insieme al Basket Pergine: la CoopCS4 con il proprio educatore Michele Frattin ha già usato in passato la pallacanestro come sport per le attività di ragazzi con disabilità. Ora, dopo le lezioni di maggio con Calamai, riparte con maggiore forza coinvolgendo come volontari i giovani cestisti del club perginese.

Alla sera, alle 20.00, presso la Sala della Comunità di Valle di Tione ci sarà la presentazione del progetto del Giudicarie Basket in collaborazione con Comunità Handicap e Coop Incontra per un gruppo di basket inclusivo. Andrea Modena, istruttore del Giudicarie Basket, aveva partecipato alle lezioni di Marco Calamai e ora, grazie al lavoro dello staff tecnico della società del Presidente Cristiano Zambotti e degli educatori delle due cooperative, partirà il progetto che vedrà ragazzi con disabilità e giocatori del Giudicarie insieme in palestra una volta al mese.

Nella giornata di martedì 11 settembre alle 17.30 coach Calamai sarà invece a Mezzolombardo per un allenamento organizzato da Fondazione Trentina per l’autismo e Rotaliana Basket: in maggio coach Calamai aveva già condotto un allenamento con i ragazzi di Casa Sebastiano e i giocatori di coach Magnocavallo e Manzana. A distanza di tempo si ritroveranno per rivivere le belle emozioni provate nella palestra di Coredo.