Cosa riportiamo a casa da Bursa

Pubblicato in Dolomiti Energia Trentino il Mercoledì 30 Settembre 2020, 16:00

Qualche appunto sparso dopo il bel successo in Turchia nel Round 1 di regular season in 7DAYS EuroCup


Luke Maye, quanto ci eri mancato! 

Dopo il problema al piede rimediato nella primissima partita stagionale, quella di Supercoppa in casa di Trieste, la Dolomiti Energia Trentino ha dovuto fare a meno di Luke Maye in ben sei partite ufficiali. Le restanti cinque di Supercoppa, e quella di Treviso in campionato. 

Gli 11 minuti in campo a Bursa hanno ricordato ai tifosi bianconeri di che tipo di assenza stavamo parlando: Luke contro il Bursaspor, al suo debutto assoluto in una competizione europea, ha segnato 10 punti e preso letteralmente per mano la squadra nel momento in cui c'era da rimontare e in cui c'era da crederci; lottando a rimbalzo, recuperando palloni e facendo canestro da tutte le posizioni. 

Il lungo del Noth Carolina è uno vero, e più si avvicinerà alla miglior forma fisica più sarà decisivo per scrivere le fortune dell'Aquila 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

-24... #LBASupercoppa 2020 @eurosportitalia #WeDieHard

A post shared by Aquila Basket Trento (@aquilabaskettrento) on


Mezzanotte e i golden boys ne hanno

Che segnale è arrivato ieri sera dalla "linea verde" bianconera! Mezzanotte, Ladurner e Conti fanno 60 anni in tre, ma al cospetto degli esperti e rocciosi turchi hanno tirato fuori una partita di grande sacrificio e sostanza, conquistandosi un possesso dietro l'altro la fiducia e i minuti di coach Nicola Brienza. 

"Mezza", partito in quintetto, ha subito ritrovato fluidità e ritmo dall'arco (tre triple e 11 punti a referto), Max è stato un'altra volta un fattore nel pitturato, Luca con un paio di canestri da sotto e il giusto spirito guerriero a rimbalzo ha allungato come meglio non avrebbe potuto le rotazioni bianconere, ancora "aggiustate" complice l'assenza di Morgan. 

Ma quando i "boci" giocano così, per l'Aquila è tutto più semplice.


Una doppia doppia-doppia 

Williams che chiude a quota 19 punti e 11 rimbalzi, Browne che aggiunge 17 punti e 10 assist: un trionfo anche in chiave di tabellino delle statistiche per i bianconeri ieri sera, con l'asse play-pivot a dominare la partita per energia, intuito e talento. 

Impressionante il contagioso dinamismo di JaCorey, da stropicciarsi gli occhi il modo in cui Gary riesce ad alzare il proprio livello e quello dell'intera squadra nei momenti "caldi" della partita: quando è stato il momento di chiudere i conti, il nazionale portoricano non ha sbagliato praticamente nulla. In otto partite ufficiali viaggia a oltre 17 punti, cinque assist e tre rimbalzi di media. 

A certe cifre è bello fare l'abitudine...


E sabato si torna in casa contro Reggio Emilia

Perché adesso la testa è sul campionato, e sui due punti che i bianconeri vogliono strappare nel match di sabato sera alla BLM Group Arena contro Reggio Emilia: Forray e compagni hanno dato dimostrazione di essere in crescita e di essere "duri a morire", come nella miglior tradizione trentina.

Ora tocca ai tifosi dell'Aquila fare la loro parte: da domani mattina su Vivaticket e presso l'Aquila Basket Store di piazzetta Lunelli saranno disponibili in vendita libera i biglietti per il match contro l'Unahotels, ma anche per quella di martedì 6 ottobre contro il Promitheas (ore 20.00).

Sconti speciali acquistando i ticket per entrambi questi appuntamenti che si preannunciano carichi di adrenalina ed emozione: SIAMO TORNATI!