Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Next Gen Cup, al via domani la fase finale

Pubblicato in Dolomiti Energia Basketball Academy il Mercoledì 13 Febbraio 2019, 11:30

(Alessio Marchini durante un timeout, foto Ciamillo | Dolomiti Energia Trentino vs. Alma Trieste, 01.12.18)

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO

La Dolomiti Energia dopo essere stata vicecampione d'Italia nel 2017 ed essere arrivata ai quarti di finale scudetto 2018 si è confermata ad alto livello anche in questa stagione con il proprio gruppo di punta del settore giovanile, la squadra Under 18. Coach Alessio Marchini, all'ottava stagione consecutiva a Trento, è uno dei principali artefici della scalata dei bianconeri ai piani alti della pallacanestro italiana anche nel giovanile. Un processo che la continua crescita del progetto Academy sta contribuendo ad accelerare. Al fianco di coach Marchini sulla panchina dell'Aquila ci sarà anche l'assistant coach e Academy Ambassador Tomas Ress

I bianconeri ieri sera sono usciti sconfitti dal big match del campionato U18 Eccellenza contro la capolista Oxygen Bassano (), ma a Pistoia e Firenze cercheranno pronto riscatto nel girone E che vedrà le prime due classificate qualificarsi alla Final Four di Firenze di sabato e domenica. Come nel primo turno giocato al Taliercio lo scorso dicembre, al gruppo di Marchini si sono aggiunti tre prestiti: Adem Delph Panopio (che sta giocando minuti importanti in A2 a Roseto), Yannick Nzosa (inserito nel miglior quintetto dell'ANGT) e Matteo Picarelli (nazionale U18).

Da tenere d'occhio

Maximilian Ladurner è reduce dall'esperienza dell'ANGT di Kaunas dove si è saputo ritagliare uno spazio importante nelle rotazioni della Stella Azzurra: il centrone di Merano in 14' di media a partita ha prodotto 6,0 punti e 2,7 rimbalzi tirando con il 67% dal campo. Rientrato dalla Lituania, Max dopo la Next Gen sarà a Piombino al raduno della Nazionale Under 18 (22 febbraio - 2 marzo): i centimetri e la stazza del 2.06 altoatesino fra Pistoia e Firenze potrebbero fare la differenza. 

-

REGGIO EMILIA 

Da sempre considerato uno dei più prolifici settori giovanili italiani, Reggio Emilia schiera una formazione Under 18 che promette scintille anche in Toscana dopo la prima qualificazione ottenuta a Bologna. Ben allenato da coach Menozzi (responsabile del settore giovanile biancorosso), il gruppo emiliano può contare su buone individualità e su una compattezza di squadra con pochi eguali nella manifestazione. 

Da tenere d'occhio

Alessandro Cipolla è un membro stabile degli allenamenti e del roster della prima squadra reggiana: classe 2000 (gioca da fuoriquota), il talentuoso esterno di scuola Desio, arrivato a Reggio Emilia nel 2016, sarà uno dei condottieri della squadra grazie alla sua capacità realizzativa e di creatore di gioco per i compagni. 

Giovedì 14 febbraio ore 11.30: Dolomiti Energia Trentino vs. Grissin Bon Reggio Emilia (diretta legabasket.it)

-

AVELLINO

Qualificata dal girone con Pesaro, Bologna e Brindisi, la squadra campana proverà a ripetere l'exploit di dicembre anche a Pistoia. 

Da tenere d'occhio

Karim Idrissou è stato il miglior rimbalzista del girone iniziale: da lui e dalle giocate del playmaker Antonino Sabatino dipendono tante delle fortune dei lupi irpini. 

Giovedì 14 febbraio ore 20.30: Dolomiti Energia Trentino vs. Sidigas Avellino (diretta legabasket.it)

-

VARESE

Da qualche anno ormai una delle grandi nobili dal campionato di Serie A sta investendo con sempre maggior forza nel proprio settore giovanile, con tanti reclutamenti a livello italiano e continentale: a Pistoia i lombardi vanno con il chiaro obiettivo di qualificarsi alle Final Four. 

Da tenere d'occhio

Matteo Parravicini è stato nominato MVP del primo raggruppamento: sarà il playmaker azzurro a doversi prendere sulle spalle la squadra nei momenti di difficoltà.

Vanerdì 15 febbraio ore 16.30: Dolomiti Energia Trentino vs. Openjobmetis Varese (diretta legabasket.it)

-

Sugli altri campi

Luca Conti, talento classe 2000 in prestito dalla Dolomiti Energia Trentino alla VL Pesaro con cui ha segnato i suoi primi punti in Serie A, giocherà con la maglia dei marchigiani nel girone F in cui affronterà Pistoia, Trieste e Cantù.