Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Dolomiti Energia, gara-5 è di Milano nonostante un immenso Shields

Pubblicato in Lega Basket il Mercoledì 13 Giugno 2018, 22:50

Al Forum finisce 91-90, l’EA7 si porta avanti 3-2 nella serie: partita di altissimo livello dei bianconeri, che grazie ai 27 punti di Shavon sorpassano a 20” dalla fine prima dei liberi-vittoria di Jerrells. Venerdì sera gara-6 a Trento

Emozioni, grande pallacanestro e una buona dose di eroismo: è mancata solo la vittoria della Dolomiti Energia Trentino un una gara-5 da brividi che si risolve con due tiri liberi di Jerrells in risposta allo straordinario quarto periodo di uno Shavon Shields da 27 punti a referto. Il quinto episodio della Finale Scudetto finisce 91-90 per Milano, che ora ha a disposizione il primo match-point scudetto.

Venerdì 15 giugno si gioca gara-6 alla BLM Group Arena: le pochissime centinaia di biglietti disponibili dopo la fase di prelazione dedicata ad abbonati e soci Trust andranno in prevendita libera domani mattina all’Aquila Basket Store di Trento, presso i punti vendita Vivaticket e online a questo link. I bianconeri dovranno vincere per rimandare il verdetto a gara-7, eventualmente in programma domenica 17 giugno alle 20.45 al Forum di Assago.

La cronaca del match. Milano parte con le marce alte in attacco sfruttando il buon impatto di Cinciarini e Goudelock. La Dolomiti Energia però è pronta a ribattere colpo su colpo alle fiammate di talento delle scarpette rosse: Sutton si sblocca subito dall’arco, i giochi da 3 punti di Silins e Hogue e le stoccate di Forray permettono ai bianconeri di rimanere in scia. Almeno finché Milano non torna a premere il pedale dell’acceleratore: le triple di Bertans e Jerrells spingono l’EA7 in doppia cifra di vantaggio, quella di Gutiérrez chiude di fatto il primo quarto (31-22). Nel secondo parziale Trento torna la squadra incisiva in difesa e lucida in attacco vista in gara-3 e gara-4 alla BLM Group Arena: Hogue è una furia sotto canestro (9 punti e 6 rimbalzi all’intervallo), Guti mette mano alla borsa di trucchi per segnare un paio di gran canestri e azionare i propulsori di Sutton e Shields. La Dolomiti Energia con un periodo complessivamente da 28-17 va all’intervallo lungo in vantaggio grazie ad una tripla di Sutton (48-50 e 11 a referto per Dom).

I punti di Shields, la terza tripla di Gomes e una conclusione da lontano di Silins sono l’ossigeno che permette a Trento di respirare nonostante un’Olimpia ispirata in attacco e capace di costringere l’Aquila a qualche palla persa in più del solito. Milano chiude forte il terzo quarto con Micov e Cinciarini protagonisti dopo i canestri in serie di Kuzminskas. L’ultimo quarto è da cardiopalma: Shields è letteralmente incontenibile (17 punti nel parziale) e segna i canestri che prima riavvicinano Trento, poi la fanno sorpassare a una ventina di secondi dal termine (89-90 sulla quarta tripla di un immenso Shavon). Due tiri liberi di Jerrells riportano avanti i padroni di casa a 6” dalla fine, l’ultimo assalto firmato Guti-Sutton non trova il fondo della retina. Trento ora giocherà per ritornare al Forum in gara-7.

MAURIZIO BUSCAGLIA (Allenatore DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): «Abbiamo fatto la partita che volevamo, abbiamo avuto una sola piccola parentesi negativa quando nel terzo quarto siamo stati poco attenti e da sopra di 4 siamo andati sotto di 7-8. Poi è arrivata un’altra fantastica reazione che ci ha fatto arrivare dove volevamo, ad un finale equilibrato: peccato per l’epilogo. Da questa prestazione c’è tanto da tirare fuori per giocare una gara-6 importante. Un po’ di attenzione in più in difesa nel primo quarto e una migliore gestione nei momenti in cui siamo stati in vantaggio: per il resto dobbiamo giocare lo stesso tipo di partita e sono convinto che possiamo riportare la serie al Forum per gara-7. L'ultime due azioni? Come club non discutiamo mai questo tipo di situazioni. Tutto quello a cui vogliamo pensare è fare una grande gara-6 e tornare qui a Milano».

EA7 Emporio Armani Milano 91
Dolomiti Energia Trentino 90
(31-22, 48-50; 71-66)
EA7 Emporio Armani Milano: Goudelock 16 (5/5, 2/9), Micov 4 (2/5, 0/1), Bortolani ne, Pascolo (0/1), Tarczewski 2 (1/2), Kuzminskas 19 (5/8, 1/3), Cinciarini 15 (4/5, 2/3), Cusin ne, Abass, Bertans 8 (0/1, 1/1), Jerrells 8 (1/2, 1/4), Gudaitis 19 (5/6). Coach Pianigiani.
Dolomiti Energia Trentino: Franke 3 (1/1, 0/1), Sutton 15 (3/7, 2/5), Silins 6 (1/2, 1/4), Musumeci ne, Forray 4 (2/4, 0/3), Flaccadori ne, Gutiérrez 9 (3/5, 1/2), Lovisotto ne, Gomes 12 (0/1, 3/5), Hogue 14 (6/9), Lechthaler ne, Shields 27 (6/8, 4/6). Coach Buscaglia.
Arbitri:
Lanzarini, Mazzoni, Bartoli.
Note: Tiri da due: Milano 23/35, Trentino 22/37. Tiri da tre: Milano 7/21, Trentino 11/26. Tiri liberi: Milano 24/27, Trentino 13/19. Rimbalzi: Milano 28 (Gudaitis e Tarczewski 6), Trentino 32 (Hogue 9). Assist: Milano 18 (Micov 7), Trentino 18 (Sutton, Forray e Gutiérrez 4). Recuperi: Milano 2 (Goudelock e Kuminskas), Trentino 6 (Hogue e Gutiérrez 2).