Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Tre cose da sapere | Brescia vs. Dolomiti Energia Trentino

Pubblicato in Dolomiti Energia Trentino il Venerdì 11 Ottobre 2019, 13:30

(Il tiro decisivo di Aaron Craft lo scorso anno contro Brescia alla BLM Group Arena)


Game Info

Germani Basket Brescia (2-1) vs. Dolomiti Energia Trentino (2-1)

PalaLeonessa | dom 13.10 | h 18.00 | Eurosport Player | Radio NBC

Game Notes (.pdf) | Kinesi Injury Report

Non vuoi perderti nemmeno un appuntamento della Dolomiti Energia Trentino? Sincronizza il tuo calendario per rimanere sempre aggiornato su date e orari delle partite!


Probabili quintetti

Brescia
– Luca Vitali, G – DeAndre Lansdowne, F – Awudu Abass, F – Ken Horton, C – Tyler Cain

Trento
– Aaron Craft, G – James Blackmon, F – George King, F – Rashard Kelly, C – Justin Knox


1) La W a Podgorica & I due volti del Re

La vittoria in trasferta sul campo del Buducnost Podgorica ha mostrato una Dolomiti Energia Trentino in crescita: i bianconeri sono rimasti avanti nel punteggio per buona parte della serata, e sono stati bravi a reagire con pazienza e qualità ai momenti in cui i padroni di casa sembravano pronti a riprendersi l'inerzia dell'incontro.

In un match che ha visto tanti uomini di coach Nicola Brienza recitare un ruolo importante in tutti i 40', a decidere l'incontro sono stati un fantastico Rashard Kelly da 15 punti, nove rimbalzi e quattro palloni recuperati e un George King versione cecchino da 15 punti con 5-6 da tre (l'errore sul tabellino era una preghiera da centrocampo...). 

Curiosa la situazione del "Re", che in due partite di 7DAYS EuroCup viaggia al 70% dall'arco (7-10) e che in Serie A invece dalla linea a 6.75 dal ferro è ancora a secco (0-7): alla quarta giornata del girone di andata, sembra arrivato per George il momento di sbloccarsi anche in Italia. 


2) JB

Il PalaLeonessa, numeri alla mano, può essere considerato il campo preferito di James Blackmon, visto che la guardia USA lo scorso anno con la maglia di Pesaro proprio in quel di Brescia realizzò il suo massimo di punti stagionali con ben 35 a referto.

Una prestazione "monstre" da parte di un giocatore che in questo inizio di stagione ha già abituato i tifosi di Trento a mettere punti a referto con facilità: i 13 punti nel primo quarto a Podgorica (19 alla fine) sono stati già la terza prestazione stagionale da almeno 10 punti in un singolo quarto del prodotto di Indiana University


3) Radici antiche

Brescia e Trento hanno una rivalità che affonda le sue radici nelle "minors", in particolare nella Serie A2 in cui Leonessa e Aquila avevano incrociato gli artigli oltre che in regular season anche nelle semifinali 2013 (vittoria dei lombardi 3-1). Da quando le due formazioni si sono ritrovate in Serie A, 6 precedenti e 5 successi per i bianconeri.

Contro Brescia in archivio c'è una delle più larghe vittorie del club in A (99-59, era il 23 aprile 2017) e una delle più sofferte, quella con il rocambolesco canestro di Craft per vincere di 1 (alla prima con l'Aquila dopo il suo ritorno). L'ultimo precedente è datato 10 marzo 2019: la Dolomiti Energia Trentino allora sbancava il PalaLeonessa 79-84 con 13 punti a testa di Devyn Marble e capitan Toto Forray.